Pane cotto in pentola

796
views

Pane cotto in pentola

Il pane costituisce l’ingrediente principale sulle tavole italiane. Non sempre però è facile trovarlo caldo al supermercato, o non si ha il tempo di andare a comprarlo al panificio, per cui un’idea può essere quella di provare a fare il pane in casa. Oggi vi illustreremo un metodo originale di cottura: in pentola. Vi abbiamo incuriositi?

Ingredienti per una pagnotta da 500 g:
400 g di farina 0,
sale quanto basta,
una bustina di lievito secco,
300 g di acqua,
crusca,
farina di mais

Mescolate la farina, il sale, il lievito e l’acqua in una ciotola. Versate l’acqua piano piano, per ottenere un impasto omogeneo e compatto. L’impasto della pagnotta risulterà leggermente molle e appiccicoso. Coprite la ciotola contenente l’impasto con un panno di lana, per favorire una perfetta lievitazione. Dopo una decina di ore, il volume dell’impasto sarà raddoppiato.

Terminata la prima lievitazione, aggiungete all’impasto la crusca e la farina di mais e continuate ad impastare con le mani.

Coprite nuovamente l’impasto con una coperta e lasciatelo lievitare per altre dieci ore. In questa fase si formeranno delle bolle sulla superficie della pasta.

Accendete il forno a 250 gradi e ponete la pagnotta in una pentola di ghisa cosparsa di crusca e farina di mais. Lasciate cuocere la pagnotta sulla parte bassa del forno per circa 30 minuti. Sfornate a questo punto il pane fatto in casa. Con questa tecnica, otterrete una pagnotta croccantissima.

Cospargete il pane di semi di papavero o di sesamo. Il vostro pane è pronto!