È vero che la permanente rovina i capelli?

209
views

È vero che la permanente rovina i capelli?

Donne! Siete stufe del vostro taglio di capelli e state pensando di fare qualche cambiamento? In questa breve guida vi spiegheremo perchè è meglio evitare un famoso trattamento, tipico degli anni ’80 e ’90: la permanente!

La permanente danneggia la fibra capillare. Per realizzare l’effetto “riccio”, infatti, vengono utilizzate delle sostanze chimiche che “rompono” la struttura naturale del capello per imprimere una nuova forma e un nuovo volume dall’interno.

A causa delle sostanze chimiche utilizzate, sono gli stessi parrucchieri a sconsigliare di fare la permanente più di 3 volte all’anno. In caso contrario, ci si ritrova con dei capelli stressati, sfibrati e spezzati.

Ovviamente le formule utilizzate per fare la permanente oggi sono differenti da quelle utilizzate in passato. La percentuale di ammoniaca e di agenti chimici è stata ridotta e, di conseguenza, questo trattamento ha un risultato variabile a seconda del tipo di capello.

Diciamocela tutta, la permanente è ormai fuori moda. Se proprio siete amanti del riccio, optate per dei metodi meno “invasivi”, con le onde modulabili o i bigodini. Otterrete un effetto più naturale e non danneggerete i vostri capelli.

Siete ancora convinte di voler chiedere al vostro parrucchiere di farvi la permanente? Io non credo! 😉